fabiofontanella.jpg

Fabio Fontanella

Del M° Fabio Fontanella potrei raccontare diversi episodi, alcuni ancora inediti ed esilaranti, per far capire immediatamente la sua straordinaria vitalità ed unicità.

Ma mi piace ricordarlo per la sua grande competenza condita da una eccezionale umanità e capacità di relazionarsi immediatamente con tutti. Sono rimasto sempre molto legato a Fabio, anche quando le nostre scelte ci hanno portato a percorrere strade diverse.

Non ha mai cercato di convincermi che avevo sbagliato, ma ha sempre rispettato le mie decisioni. A dispetto della distanza che separa Desenzano da Norcia, siamo stati costantemente in contatto e nei limiti del possibile ci siamo frequentati condividendo la nostra comune passione per il Ju Jitsu, rispondendo sempre con entusiasmo ai sinceri inviti che vicendevolmente ci siamo scambiati, dando sempre il massimo agli Allievi che hanno partecipato ai nostri Stage e alle nostre gare, indipendentemente dalle sigle e dalle federazioni di appartenenza.Per questo ho sempre partecipato ai Memorial organizzati per celebrarne il ricordo dalla sua Allieva, ora valente Maestra, Alessandra De Monte, che ha raccolto la difficile eredità/sfida, alla stessa maniera in cui nel 1988, mio malgrado, l’avevo dovuta raccogliere io.

Quest’anno sono proprio contento di essere riuscito a coinvolgere una trentina di nostri Atleti per partecipare al IV Memorial. Come sempre sono tornato a casa felice di aver rivisto Fabio nei suoi luoghi e nel volto dei suoi Allievi.

E come sempre interrogandomi sul perché non ho mai incontrato in nessuno dei 4 Memorial alcuni suoi vecchi amici né almeno uno dei loro Atleti.